Sergio Vespertino al Samafè di Triscina

Sergio Vespertino al Samafè di Triscina

Martedi 4 Agosto alle ore 21,30 all’Arena Samafè di Triscina di Selinunte nella strada 23 si terrà lo spettacolo di cabaret del comico Sergio Vespertino che divertirà il pubblico con il suo show “Fiato di madre”.

Costo del biglietto d’ingresso €.10,00. Per prenotazioni ed info: cell. 327.7698193– 392.930920 oppure direttamente alla cassa del Samafè Triscina strada 23.

Sergio Vespertino è un comico palermitano da tempo una delle maschere comiche più care al pubblico siciliano. La sua carriera artistica e professionale comincia nel 1990 come capocomico del fortunato quartetto cabarettistico dei Treeunquarto, con il quale conosce un grande successo personale. A distanza di dieci anni dagli esordi abbandona il gruppo, ormai popolarissimo, per dedicarsi all'affinamento della propria preparazione artistica di attore di teatro. Nel novembre del 2000 conosce Turi Ferro con cui lavora allo spettacolo La Cattura (ultima rappresentazione del grande maestro del teatro siciliano). Successivamente si affianca ad altri grandi artisti teatrali come Riccardo Garrone, Giulio Brogi, Tuccio Musumeci, Pippo Pattavina, Anna Malvica... Vespertino al SamafèIl suo teatro è frutto di una sapiente manipolazione di repertori tradizionali, popolareschi e cabaret di parola che gli permettono di esprimere sempre e in maniera originale le sue indiscusse qualità istrioniche e attoriali. Con grande successo di pubblico e critica, è più volte protagonista di varie mini-tourneè in Teatri nazionali.

Fiato di madre è uno spettacolo di una comicità spontanea e continua per tutta l'intera esibizione. E' la storia di tutti noi, figli di mamme siciliane. Nel corso dello spettacolo, chi non si ritroverà a ridere di se stesso? Infatti si gioca a tuffarsi nei ricordi e ritrovarsi ancora coinvolti e avvolti in quelle enormi e calde braccia materne: perché siamo sempre, anche da grandi, i pulcini di mamma.

Sergio Vespertino racconta con questo monologo in atto unico le vicende di ogni singolo spettatore, i traumi inferti dalla mamma che sanno di borotalco. La leggerezza garbata di una fisarmonica in scena, il percorso recitativo intelligentemente supportato da tutta una mimica corporea, donano a questo spettacolo il titolo di avviamento alla vita con sorprendente comicità.

Leggi la recensione del film: Fiato di madre

Condividi Lascia un commento

Voto 4.00 su 5

giudizio di 3 votanti

Autore

Commenti (0)

Lascia un Commento

La tua e-mail non sarà resa pubblica, i campi obbligatori sono contrassegnati con *