Viola Strappata in proiezione al Cinema Marconi

Viola Strappata in proiezione al Cinema Marconi

CINEMA MARCONI – Via Vespri, Castelvetrano - Giovedì 29 gennaio ore 21.00

Proiezione del mediometraggio "Viola Strappata" di Simona Brucculeri e di Joe Prestia, film incentrato sul tema della violenza sulle donne. Saranno presenti gli attori ed i registi del film/denuncia sul femminicidio. Il film è stato realizzato dall’associazione “Compagni d’arte”, composta da Simona, Joe ed il compositore Accursio Cortese che ha realizzato le musiche del film, in collaborazione con l’associazione “Pietro Germi” di Vincenzo Raso.

Ecco una recente intervista ai due registi del film, in occasione del Festival di SciaccarArt:

Simona Brucculeri, di cosa parla “Viola Strappata”?:  Viola è una ragazza comune come tutte le altre, piena di sogni, di speranze, di desideri che reduce da una delusione d’amore decide di cambiare vita e voltare pagina e soprattutto di inseguire il suo sogno che è quello di cantare. Proprio ad un passo dal successo tanto sperato e sognato, ecco che s’imbatte in un turbine di violenza. Simona Brucculeri, il medio-metraggio è a sfondo sociale incentrato sulla violenza contro le donne: come mai la scelta di questo tema?: Intanto anche io sono donna e quindi mi sono sentita in dovere di dare in un certo qual modo il mio contributo nell’incoraggiare queste donne che vivono nella paura tentando di abbattere questo muro del silenzio. Perché non si parla solo di violenza fisica, come anche nel film, ma anche di violenza psicologica. Il messaggio che vuole lanciare il film è proprio quello di denunciare, denunciare per mai più subire: è questo lo slogan dello spot sociale presente alla fine. Giuseppe Prestia, oltre che della regia, si è occupato anche delle riprese, del montaggio e la sonorizzazione: chi altri ha partecipato alla realizzazione di “Viola Strappata” e chi fa parte del cast? : Intanto non parliamo di un corto perché sono all’incirca 36 minuti più uno spot sociale di 2 minuti e mezzo quindi possiamo più parlare di un medio-metraggio. È un piccolo film, diciamo che così, che vuole raccontare una grande verità che riguarda un po’ tutte le donne. Nonostante io abbia già partecipato ad altre produzioni, possiamo dire che questo è primo lavoro tutto nostro, da capo a piedi. Nel cast c’è Tiziana Maniscalco nella parte principale di Viola, c’è Francesca Licari, Alessandro Di Stefano che è un senza nome volutamente perché rappresenta uno dei tanti, è l’uomo che non è. Poi nel cast figurano anche altre persone, come Gaspare Borsellino, Nicola Cirabisi, io stesso ho fatto un cameo alla Hitchcock nella parte del commissario, ed altri.

Ecco il trailer del film:

Condividi Lascia un commento

Voto 5.00 su 5

giudizio di 3 votanti

Autore

Commenti (0)

Lascia un Commento

La tua e-mail non sarà resa pubblica, i campi obbligatori sono contrassegnati con *