A Checco Zalone il Tapiro d'oro

A Checco Zalone il Tapiro d'oro

Checco Zalone ha ricevuto la visita di Staffelli di Striscia la notizia che gli ha consegnato il Tapiro d'oro: Quo Vado?, dopo dieci giorni di programmazione al cinema, non ha ancora incassato 100 milioni di euro!

Straordinario il successo del comico pugliese: Quo vado?, la sua nuova commedia diretta da Gennaro Nunziante, soltanto nei primi 10 giorni di programmazione nelle sale italiane, ha già superato i 50 milioni di euro e si prepara a diventare il più grande incasso della storia del cinema italiano. Con i milioni e la gloria, per Zalone è arrivato anche il tapiro, ironicamente assegnato da Striscia la notizia.

La “delusione” di Checco: “È dura. Stamattina mia figlia si è svegliata e ... mi ha sputato perché il mio film non ha fatto 100 milioni. Vuole essere figlia di Leonardo di Caprio...»

Il comico ha aggiunto: “Questi soldi non sono i miei, tentano di darmeli, ma io li rifiuto. Io voglio vivere in povertà. Qualche soldino me lo danno, ma saranno anche fatti miei. Poi io sparisco, non faccio pubblicità, non faccio serate... diciamo che la pizza me la posso fare”.

Zalone, poi, ha commentato le dichiarazioni di Carlo Verdone che aveva attribuito il grande successo di Quo vado? al fatto che fosse presente in 1200 sale: “Ciao Carlo, ti stimo tantissimo, sei un grande maestro, però hai detto una ca…ata, perché se metti un film con Staffelli in 1.200 sale fai un flop”. Ma il comico pugliese ha chiuso la vicenda Verdone con stile, affermando che spesso i giornalisti estrapolano una frase da un discorso facendone un titolo che però non rispecchia fedelmente il pensiero dell’intervistato. Bravo Checco, anche in questo!

Leggi la recensione del film: Quo vado?

Condividi Lascia un commento

Voto 5.00 su 5

giudizio di 1 votanti

Autore

Commenti (0)

Lascia un Commento

La tua e-mail non sarà resa pubblica, i campi obbligatori sono contrassegnati con *