La Resurrezione di Mel Gibson nel sequel di La Passione di Cristo

La Resurrezione di Mel Gibson nel sequel di La Passione di Cristo

Sembrano maturi i tempi per la realizzazione del sequel di La Passione di Cristo (CLICCA QUI  per la scheda del film), con lo sceneggiatore Randall Wallace, già al lavoro sullo script, che ha affermato: "Ho sempre voluto raccontare questa storia. La passione è solo l'inizio, c'è ancora molto altro da dire". Il film porterà ovviamente in scena la resurrezione di Gesù.

Wallace, che è legato a Mel Gibson da molto tempo (è stato anche sceneggiatore di Braveheart), nonostante ancora non ci siano conferme sostiene che sarà presto ufficializzato l’incarico di regista a Gibson.

passione di cristo 2Anche sul protagonista del primo film, l’attore Jim Caviezel, non ci sono ancora notizie ufficiali riguardo la sua partecipazione.

La Passione di Cristo, parlato interamente in latino ed aramaico, è uscito nelle sale italiane ad Aprile del 2004 ed ha incassato oltre 600 milioni di dollari in tutto il Mondo. Il film è stato girato interamente in Italia: a Cinecittà è stata ricostruita la città di Gerusalemme, mentre per le scene della crocifissione è stata scelta Matera.

Il film, scritto da Benedict Fitzgerald insieme allo stesso regista Mel Gibson, oltre a rivelarsi un clamoroso successo al botteghino è diventato un vero e proprio evento mondiale che fece molto clamore, raccogliendo tanti consensi e tante critiche, suscitando infervorati dibattiti in cui non sono di certo mancate le polemiche riguardanti l'antisemitismo e la violenza visiva nell'inscenare le torture a cui fu sottoposto Gesù prima di essere crocifisso.

Un film di una tale intensità emotiva e spirituale che ha praticamente indotto non poche persone ad uscire dalla sala in lacrime durante le scene più cruente.

Sono altissime quindi le aspettative per il sequel ma ancora siamo in attesa delle conferme ufficiali sul progetto e su coloro che ne faranno parte.

passione di Cristo 2

Leggi la recensione del film: La Passione di Cristo

Condividi Lascia un commento

Voto 5.00 su 5

giudizio di 3 votanti

Autore

Commenti (0)

Lascia un Commento

La tua e-mail non sarà resa pubblica, i campi obbligatori sono contrassegnati con *