Morto John G. Avildsen, regista e montatore statunitense. Aveva 81 anni.

Morto John G. Avildsen, regista e montatore statunitense. Aveva 81 anni.

John G. Avildsen, regista e montatore statunitense, è morto ieri all’età di 81 anni. Nato il 21 dicembre 1935 a Oak Park, nell'Illinois, inizialmente ha svolto il ruolo di assistente a supporto di grandi autori tra cui Arthur Penn e Otto Preminger. Il suo esordio alla regia nel 1970 con La guerra del cittadino Joe.

Avildsen mortoNel 1973 dirige Salvate la tigre, film che ottiene tre nomination agli Oscar conquistandone uno (categoria migliore attore a Jack Lemmon).

Nel 1976 dirige il film di maggior successo della sua carriera, Rocky, con un giovane Sylvester Stallone allora poco conosciuto. Il film, divenuto un vero e proprio cult, ottiene ben dieci nomination agli Oscar, vincendone tre: migliore film, migliore regista e migliore montaggio. Della serie dei film di Rocky, Avildsen è tornato a dirigere anche il quinto capitolo, Rocky V, uscito nel 1990.

Rocky AvildsenNel 1984 un altro successo, The Karate Kid-Per vincere domani, bissato dal sequel del 1986, Karate Kid II - La storia continua..., e dal terzo capitolo del 1989, Karate Kid III - La sfida finale, che però ha chiuso la serie con evidente disinteresse di pubblico.

Per divergenze con i produttori fu costretto a rinunciare alla regia di Serpico (1973) e de La Febbre del Sabato Sera (1977), film per i quali era stato inizialmente scelto e chiamato a dirigere.

Alcuni tra gli altri suoi film : Ballando lo slow nella grande città (1978), La formula (1980), I vicini di casa (1981), Nudi in paradiso (1983), Un'idea geniale (1987), Conta su di Me (1989), Per gioco e... per amore (1988).

Karate kid Avildsen

Leggi la recensione del film: Rocky

Condividi Lascia un commento

Voto 5.00 su 5

giudizio di 1 votanti

Autore

Commenti (0)

Lascia un Commento

La tua e-mail non sarà resa pubblica, i campi obbligatori sono contrassegnati con *