Checco Zalone da Fiorello in omaggio al bidet

Checco Zalone da Fiorello in omaggio al bidet

Il fenomeno Checco Zalone ormai non stupisce più e non soltanto perché i suoi film hanno sbaragliato record su record facendo impallidire grandi successi di film, del passato più o meno recente, saldamente ai primi posti della classifica italiana degli incassi di tutti i tempi.

Quello che colpisce dell’artista pugliese è anche l’immensa capacità di promuovere se stesso e le sue opere in un modo tutto particolare e al di fuori di ogni schema. Un marketing che forse non può definirsi in alcun modo tranne che “zaloniano”.

Il suo prossimo ed attesissimo nuovo film arriverà tra poco più di una settimana ed ancora non c’è alcuna traccia di teaser e trailer e sulla trama c'è assoluto riserbo, dìsono stati diffusi solamente qualche foto durante le riprese e la locandina ufficiale.

Anche in occasione dell'uscita di Quo vado? Zalone si era limitato a realizzare e regalare al pubblico tre clip che invitavano a recarsi al cinema a vedere il film ma che con il film non avevano nulla a che vedere.

Un po' come con il tormentone "L'immigrato" (clicca qui per vederlo) che ha conquistato una platea di milioni di utenti tra grandi risate e mille polemiche al ritmo di un ritornello entratto in testa in un modo dirompente. Un video musicale che però con Tolo Tolo non ha nulla a che spartire, tranne che con il cuscino ricamato...

Ieri Checco è stato ospite di Fiorello a Viva Rai Play dove, come al solito, è stato artefice di una divertente performance, un pezzo dei suoi dal titolo "La nostalgie de bidet". Zalone era accompagnato dall'attore romano Maurizio Bousso ovvero l"immigrato" del celebre video.

Ecco il video dove c'è anche una breve partecipazione di Anna Tatangelo:

Condividi Lascia un commento

Voto 5.00 su 5

giudizio di 3 votanti

Autore

Commenti (0)

Lascia un Commento

La tua e-mail non sarà resa pubblica, i campi obbligatori sono contrassegnati con *