Checco Zalone perde un amico speciale, morto Mirko Toller

Checco Zalone perde un amico speciale, morto Mirko Toller

"Ciao grande Mirko. Se puoi, da lassù, continua a mandarci il tuo sorriso, perché ne abbiamo ancora bisogno". E’ il saluto che Checco Zalone indirizza a Mirko, il suo giovane e sfortunato amico speciale, scomparso ieri ad appena 17 anni.

Mirko Toller, viveva a Segonzago, in Trentino. Nel 2017, all’epoca quattordicenne, fu al centro di uno spot, che lo vide in compagnia di Checco Zalone, con il quale invitava a donare in favore dell'associazione nazionale Famiglie Sma per la lotta contro l'Atrofia Muscolare Spinale.

Mirko aveva già una certa popolarità grazie al canale YouTube “Mirko e Linda show”, in cui Mirko e la sorella Linda affrontavano, nonostante tutto con ironia e leggerezza, vari argomenti dallo sport, alla musica, alle serie tv ecc..  Nonostante il dramma di una vita complicata segnata dalla sofferenza e dalle difficoltà Mirko riusciva a raccontare la sua disabilità con disincanto e brio, pur senza mai negare la tragica realtà della sua malattia. Mirko diceva: "Vorrei costruire luna park anche per le persone disabili".

Nei video che vedevano protagonista Mirko in compagnia di Checco Zalone il soggetto era incentrato sul malcostume che vede spesso quella diffusa inaccettabile insofferenza verso le persone disabili: Zalone fa la parte di un vicino cafone che non sopporta l'arrivo di un bambino disabile perché viene costretto a rinunciare al sonno, a qualche aereo e soprattutto… al posto auto! Mirko diventa “colpevole” per i rumori molesti dei suoi giochi sulla carrozzina, di creare ostacoli sulla scale per colpa di un montascale e nel parcheggio dove un posto auto viene "rubato" dalla sua carrozzina... Uno Zalone irriverente tanto finto quanto diretto tanto da generare una sana e autentica riflessione sul tema senza note compassionevoli anzi con quel pizzico di ironia tipico del geniale comico pugliese.

Diretto e concreto nel messaggio finale: “io chiamo la ricerca sulla SMA così dono un sacco di soldi così tu guarisci e te fe… e dopo mi riprendo il posto auto!!

Daniela Lauro, presidente dell’associazione “Famiglie Sma”, ha postato un messaggio alla memoria del giovane Mirko: “Ci sono notizie che non vorremmo mai ricevere. Ci sono dolori che conosciamo troppo bene e che non vorremmo mai più provare, soprattutto non vorremmo che nessuna famiglia provasse più. Il nostro meraviglioso Mirko non è più con noi. Sono ore di grande dolore per tutti noi. Il nostro abbraccio e pensiero va alla sua famiglia. Ciao Mirko, il tuo sorriso ci illuminerà per sempre. Noi non smetteremo di sorridere e lottare.”

Cos'è la Sma: L'atrofia muscolare spinale, abbreviata in Sma, è una malattia genetica che colpisce le cellule nervose delle corna anteriori del midollo spinale, da cui partono i nervi diretti ai muscoli e che trasmettono i segnali motori. La Sma colpisce circa 1 neonato ogni 10.000 e costituisce la più comune causa genetica di morte infantile. Ne esistono tre forme, di cui la Sma I è la più grave e interessa circa la metà dei pazienti.

Zalone morto Mirko, spot sma

Riposa in pace piccolo Mirko, che in Paradiso tu possa vivere una eterna condizione di felicità e gioia lontano da qualunque sofferenza. Grazie per averci donato questo grande esempio di coraggio e forza.

Zalone morto Mirko, sma

Condividi Lascia un commento

Voto 5.00 su 5

giudizio di 5 votanti

Autore

Commenti (0)

Lascia un Commento

La tua e-mail non sarà resa pubblica, i campi obbligatori sono contrassegnati con *