Ficarra e Picone film 2014

Ficarra e Picone film 2014

Ficarra e Picone, dopo Nati stanchi (2001), Il 7 e l'8 (2007), La matassa (2009), Anche se è amore non si vede(2011) adesso stanno preparando il loro quinto film che li vede protagonisti; il nuovo film in fase di produzione, girato tra Noto e Rosolini (che così conquisteranno la ribalta nazionale), è intitolato "Andiamo a quel paese" ed uscirà nelle sale il 27 novembre 2014.

Ecco una precisazione del duo comico: "Nel cast Tiziana Lodato sarà la moglie di Salvo, mentre Fatima Trotta sarà la fidanzata di Valentino. E poi avremo un'attrice speciale, una meravigliosa signora di 100 anni che è spuntata con occhiali a fascia, sembrava la mamma di Superman". Ficarra e Picone poi aggiungono: "La piazza e la Chiesa di Rosolini sono incredibilmente cinematografiche e poi la cosa che ci piace di più è che questo film è come se si fosse scritto da solo, già questo ci sembra ottimo. Quanti attori ? Abbiamo già contato 99 ruoli parlanti".

Accanto a Ficarra e Picone, sono andate in scena parecchie comparse che sono state ingaggiate nel casting a cui si sono presentate oltre 2 mila persone.

Durante le riprese c’è stata la costante presenza di tantissimi fan e semplici curiosi che hanno fatto da entusiasmante cornice che dimostra la grande attesa per l’uscita del film.

La presenza di tanta gente ha trasformato il set, in alcuni momenti, in un grande ed elettrizzante spettacolo. Tanto entusiasmo però ha creato non pochi ostacoli al lavoro della troupe ed ha messo a dura prova la pazienza dello staff e degli stessi Ficarra e Picone, che comunque sono stati spesso disponibili improvvisando i soliti divertenti sketch.

Altri films che Ficarra e Picone hanno interpretato con ruoli di secondo piano: Chiedimi se sono felice (2000), Baarìa (2009) Femmine contro maschi (2011).

Adesso “Andiamo a quel paese” dal 27 Novembre 2014.

Leggi la recensione del film: Andiamo a quel paese

Condividi Lascia un commento

Voto 5.00 su 5

giudizio di 3 votanti

Autore

Commenti (0)

Lascia un Commento

La tua e-mail non sarà resa pubblica, i campi obbligatori sono contrassegnati con *