I cani più famosi del cinema

I cani più famosi del cinema

Pensando a qualche attore (o attrice), tutt’altro che bravo a recitare, esiste un modo di dire in riferimento alle sue scarse qualità professionali:“recita da cani”! E' indubbiamente la maniera più diretta, concisa e colorita, anche se irriguardosa, per evidenziare che questo “artista” non eccelle certo nella professione

Però, se pensiamo alle sorprendenti carriere dei veri” cani attori, spicca in modo evidente che questo detto è indubbiamente ingiusto nei loro confronti … nei riguardi dei nostri amati amici a quattro zampe, capaci di dare quel grande ed emozionante contributo alla storia del cinema che tutti conosciamo.

Tra questi grandi e simpatici artisti quelli che seguono hanno pieno diritto ad essere ricordati:cani cinema

  • Lassie (razza: Collie), protagonista di vari film, serie tv e fumetti. La sua carriera è partita da un breve racconto, pubblicato nel 1938 da Eric Knight, in cui il fedele Lassie affrontava mille peripezie pur di tornare a casa dal suo amato padrone. Lassie è approdato sul grande schermo con il celebre film del 1943 Torna a casa Lassie! ( stesso titolo del racconto di Knight), in compagnia di Elizabeth Taylor e Roddy McDowall.
  • Rin Tin Tin (razza: Pastore Tedesco), protagonista di molti film, fumetti e serie televisive.La serie televisiva Le avventure di Rin Tin Tin, realizzata negli Stati Uniti tra il 1954 ed il 1959, fu trasmessa per la prima volta in Italia negli anni sessanta.Ma già a metà degli anni ‘20 il can Rin Tin Tin fu protagonista di un film. Infatti la sua è una storia molto lunga, bella e soprattutto.. vera, almeno pre come racconta la leggenda.Sembra che un soldato americano, Lee Duncan, verso la fine della Prima Guerra Mondiale lo abbia trovato in Francia, in un canile bombardato.Duncan  portò Rin Tin Tin con sé a Los Angeles dove fu addestrato per eseguire alcuni numeri da circo dove fu notato dal produttore cinematografico Darryl F. Zanuck che lo scritturò per il suo primo film: Where The North Begins del 1923. Quel Rin Tin Tin fu il capostipite di una dinastia di star, tutti addestrati. Il più famoso fu Rin Tin Tin IV, il protagonista di Le Avventure di Rin Tin Tin, quelle degli anni Cinquanta.
  • Strongheart (razza: Pastore Tedesco), addestrato in Germania come cane poliziotto, poi portato negli Stati Uniti dai registi Laurence Trimble e Jane Murfin, partecipando a diversi film come l’adattamento del 1925 di Zanna Bianca. Purtroppo la maggior parte dei film realizzati cani cinemasuccessivamente sono andati persi.
  • Belle (razza: Cane da montagna dei Pirenei), protagonista dei due recenti film Belle & Sebastien (2013 e 2015) tratti dai cartoni e fumetti di una trentina di anni fa. La sua storia è ispirata all'omonimo sceneggiato francese, a sua volta basato sulla serie di racconti di Cécile Aubry e racconta l'amicizia tra un bambino e un cane mastodontico e generosissimo.
  • Hachiko (razza Akita) protagonista di una storia vera straordinariamente commovente che dimostra una fedeltà autentica ed assoluta: era legato al suo amato padrone a tal punto che è stato capace di aspettarlo per dieci anni alla stazione di Shibuya, dove scendeva al ritorno dal lavoro verso casa. Hachiko, per molto tempo anche dopo la morte dell’uomo, ha aspettato invano il suo padrone contagiando emozioni ed adorazione in tutti coloro che lo conoscevano. Oggi alla stazione di Shibuya, proprio nel punto esatto in cui era solito mettersi in attesa, è stata collocata una statua che lo raffigura e che onora questo incredibile atto di fedeltà e amore.
  • Beethoven (razza San Bernardo), protagonista di una serie di divertenti film (ben 8 dal 1992 al 2014, il primo diretto da Brian Levant) in cui questo mastodontico cagnone, chiamato come il celebre compositore e pianista tedesco Ludwig,  per colpa della sua enorme stazza e della sua grande vivacità ne combina di tutti i colori. Meno male che non gli manca di certo la simpatia… Nel primo film del 1992, diretto da Brian Levant, il protagonista è un cane di due anni, Chris, addestrato da Karl Miller, uno dei più famosi istruttori di animali.
  • Hooch (razza: Dogue de Bordeaux) “Il casinaro” che affiancava Turner nel film del 1989 com Tom Hanks intitolato Turner e il casinaro (Turner & Hooch), diretto da Roger Spottiswoode .
  • Brutus, il danese di Quattro bassotti per un danese, film Disney del 1966 diretto da Norman Tokar. Una giovane coppia possiede una bassotta, Fran, che sta per vere dei cuccioli. I padroncini allora portano Fran dal veterinario, per partorire. Lì trovano un piccolo cucciolo di danese che la madre, non avendo abbastanza latte, ha messo da parte. Decidono di portarlo con loro a casa: è l'inizio di una serie di divertenti disastri che vedono come protagonista Brutus, che crescendo diventa sempre più gigantesco, che crede di essere un bassotto e come tale si comporta, seminando guai e allegria nella vita dei due coniugi….cani cinema
  • Jerry Lee (razza: Pastore Tedesco) è il cane protagonista del film, del 1989, Un poliziotto a 4 zampe con James Belushi nei panni di un investigatore con al suo fianco il simpatico ed efficiente cane poliziotto. Il titolo originale K-9 si riferisce alla designazione statunitense del cane poliziotto, basata sull'assonanza della sigla con il termine inglese canine. Il film ha avuto due sequel.
  • Scag e Dalila, protagonisti di Senti chi parla adesso (sequel di Senti chi parla 2) con John Travolta e Kirstie Alley, diretto da Tom Ropelewsky. Scag (Rocks nella versione originale) è un randagio, incrocio pastore tedesco e cocker, mentre la cagnolina Dalila (Daphne in inglese) è un barboncino.
  • Marley (razza: Labrador Retriever) è il protagonista del film Io e Marley del 2008, con Owen Wilson e Jennifer Aniston, diretto da David Frankel. Il film è basato sul romanzo di John Grogan.
  • Uggie (razza: Jack Russel), protagonista di The artist del 2011, accanto a Jean Dujardin e a Bérénice Bejo. The artist  è il film in bianco e nero più premiato di Francia con ben 5 Oscar. Uggie ha ricevuto il Palm Dog Award.
  • Italo, un bellissimo cane randagio protagonista dell’omonimo film del 2016, diretto dalla giovane Alessia Scarso con Marco Bocci. Il film è basato su una storia vera ed è ambientato a Scicli dove , un giorno, arriva il cane che, anche se all’inizio creerà un poco di scompiglio e paura pian piano conquisterà tutti, fino a conquistare la cittadinanza onoraria diventando simbolo di Scicli.
  • Una citazione per 8 amici da salvare, il film del 2008, diretto da Frank Marshall con Paul Walker ispirato ad una storia vera accaduta in Antartide: durante una spedizione tre esploratori sono costretti ad abbandonare i loro otto cani da slitta, lasciandoli da soli in balia di una natura davvero ostile, fino al loro non facile ritorno.

Nota: Oltre ad rappresentare egregiamente il ruolo di cane eroe, simbolo di fedeltà e coraggio, Rin Tin Tin, Strongheart "Zanna Bianca" e Lassie sono i soli, per adesso, ad avere persino una stella sull’Hollywood Walk of Fame.

cani cinema

 cani cinema cinema cane

Condividi Lascia un commento

Voto 5.00 su 5

giudizio di 1 votanti

Autore

Commenti (0)

Lascia un Commento

La tua e-mail non sarà resa pubblica, i campi obbligatori sono contrassegnati con *