Il Primo Natale, primo posto nella classifica degli incassi del weekend

Il Primo Natale, primo posto nella classifica degli incassi del weekend

Il nuovo film di Ficarra e Picone, Il primo Natale, conquista pubblico e critica per un successo più che meritato e incassi da top film.

Nei primi quattro giorni di programmazione (dal giorno dell’esordio di giovedì 12 Dicembre fino a ieri) con quasi 500 mila spettatori (494 mila dati cinetel) che hanno riempito le sale italiane il film ha incassato 3 milioni 142 mila 556 euro .

Risultato eccellente che gli è valso il primo posto nella classifica degli incassi del weekend cinematografico davanti a Frozen II - Il segreto di Arendelle che è arrivato a quota 15 milioni di euro .

Il primo Natale, tra spassose gag, bizzarri equivoci ed esilaranti battute, è una commedia che diverte e coinvolge, leggera e vigorosa allo stesso tempo, che trasmette quel giusto pizzico di emozione. Durante la visione del film nasce e si incrementa negli spettatori quella naturale familiarità verso ogni personaggio del film (quelli positivi s’intende), circostanza che stimola quegli indispensabili sentimenti, talvolta ahimè irreperibili,  tesi a nutrire i sani valori della famiglia, dell’amicizia, dell’impegno concreto a difesa dei più deboli, della tolleranza, dell’integrazione e della fiducia in noi stessi. Bravi Salvo e Valentino. Come sempre d’altronde!!

Ecco il quadro degli incassi e del numero degli spettatori riferiti ai primi quattro giorni di programmazione:

Il Primo Natale, incasso, boxoffice, nuovo film Ficarra e Picone

Prodotto da Attilio De Razza per Tramp Limited, scritto da Ficarra e Picone con Nicola Guaglianone e Fabrizio Testini, Il primo Natale è il settimo film con protagonisti gli attori e registi palermitani.

La trama del film: Salvo è un ladro di arte sacra che un giorno ruba alla chiesa di padre Valentino una scultura di grande valore, un bambinello. Scoperto in flagranza di reato viene inseguito dal prete e si ritrova costretto a fuggire nella campagna circostante attraverso un campo ricoperto da una folta vegetazione. Il fuggitivo e l’inseguitore, per una strana fatalità, finiscono miracolosamente catapultati indietro nel tempo di oltre 2000 anni, arrivando nella Giudea dell'anno zero, quindi ai tempi della nascita di Gesù, durante l'epoca del re Erode e della dominazione romana sui territori del popolo ebraico. Salvo e Valentino si ritroveranno da Erode (interpretato da Massimo Popolizio) che, con i suoi sodali e sottomessi, ordina di cercare e trovare a tutti i costi due stranieri venuti da lontano che sono in possesso di notizie sull'arrivo del Salvatore.

Il Primo Natale, incasso, boxoffice, nuovo film Ficarra e PiconeIl Primo Natale, incasso, boxoffice, nuovo film Ficarra e Picone

Condividi Lascia un commento

Voto 5.00 su 5

giudizio di 2 votanti

Autore

Commenti (0)

Lascia un Commento

La tua e-mail non sarà resa pubblica, i campi obbligatori sono contrassegnati con *