Thor: Ragnarok, ottimo incasso al debutto

Thor: Ragnarok, ottimo incasso al debutto

Ottimo risultato al botteghino italiano per Thor: Ragnarok, terzo capitolo della saga con protagonista il principe supereroe di Asgard e diciassettesimo film del Marvel Cinematic Universe. Con un incasso di oltre 3 milioni e mezzo di euro il film targato Marvel Walt Disney ha segnato un ottimo debutto nelle sale italiane. I primi due capitoli, rispettivamente nei primi quattro giorni di programmazione, avevano ottenuto un incasso di 2 milioni e 800mila e 3 milioni e 700 mila euro.

Il primo film della serie, intitolato Thor (quarto film del Marvel Cinematic Universe), è uscito nel 2011 ed è stato diretto da Kenneth Branagh mentre il secondo, intitolato Thor: The Dark World (ottavo film del Marvel Cinematic Universe), è uscito nel 2013 ed è stato diretto da Alan Taylor. Gli interpreti principali dei film: Chris Hemsworth, Tom Hiddleston, Natalie Portman, Anthony Hopkins, Stellan Skarsgård, Idris Elba, Jaimie Alexander, Christopher Eccleston e Rene Russo.

thor incassoIn questo terzo capitolo, questa volta diretto da Taika Waititi, Thor deve combattere contro Hulk e fermare la potente e malvagia Hela, intenzionata a distruggere Asgard . Il cast del film perde Natalie Portman (ha rinunciato a continuare la saga) e Rene Russo, ma si arricchisce con alcune new entry di spessore: Cate Blanchett  (nei panni di Hela), Jeff Goldblum (il Gran Maestro) e Tessa Thompson (Valchiria). Oltre a Mark Ruffalo nei panni, ovviamente, di Hulk.  Nel cast troviamo anche Karl Urban nei panni di Skurge, Sam Neill e Benedict Cumberbatch nei panni di Doctor Strange.

Trama del film: La perfida Hela (Cate Blanchett), capace di disintegrare il martello sotto gli increduli occhi del proprietario, è tornata in libertà dopo millenni di prigionia e minaccia di scatenare la sua ira sul regno di Odino (Anthony Hopkins).  Thor è l'unico guerriero in grado di fermarla e scongiurare il Ragnarok ma è disarmato e imprigionato dall'altra parte dell'universo. Indebolito dallo scontro con Hela, Thor è finito nelle mani del Gran Maestro (Jeff Goldblum), un avido burattinaio il cui passatempo preferito è far duellare forme di vita inferiori dentro un'arena intergalattica. Ma l'avversario che la sorte riserva al dio del tuono è una vecchia conoscenza, lo scienziato Bruce Banner (Mark Ruffalo), nella versione più grossa e arrabbiata. Dopo qualche scaramuccia ai fini dello spettacolo, il "collega di lavoro" Hulk si rivelerà un alleato prezioso per salvare dalla distruzione l'intera civiltà asgardiana.

Ecco il trailer del film:

Leggi la recensione del film: Thor: Ragnarok

Condividi Lascia un commento

Voto 5.00 su 5

giudizio di 2 votanti

Autore

Commenti (0)

Lascia un Commento

La tua e-mail non sarà resa pubblica, i campi obbligatori sono contrassegnati con *