Wolverine non avrà più il volto di Jackman?

Wolverine non avrà più il volto di Jackman?

Hugh Jackman ha ufficializzato già da un bel po’ di tempo la sua volontà di abbandonare il ruolo di Wolverine. E lo farà dopo il programmato terzo spin-off che uscirà nelle sale cinematografiche nella primavera del 2017. Jackman interpreta l’X-Man Wolverine da quindici anni ed è un caso molto raro, infatti pochi attori sono arrivati ad interpretare lo stesso supereroe per più di quattro o cinque anni.

Jackman Wolverine A breve, precisamente dal 19 maggio 2016, arriverà X-Men: Apocalypse, poi sarà appunto il turno del terzo spin-off della saga degli X-Men su Wolverine, che uscirà nelle sale tra marzo e aprile del 2017, dopo i primi due: X-Men le origini-Wolverine (del 2009, regia di Gavin Hood) e Wolverine-L'immortale (del 2013, regia di James Mangold).

Quindi, se le cose dovessero andare proprio così, potremmo goderci ancora Hugh Jackman nei panni del mutante James "Logan" Howlett/ Wolverine solo per un altro paio d’anni.

Ora adesso la domanda da porci è: l’indistruttibile supereroe dallo scheletro rivestito di adamantio scomparirà dal grande schermo è cambierà volto?

Jackman Wolverine x menBryan Singer e Simon Kinberg, filmaker principali della saga degli X-Men, ritengono che la sostituzione dell’attore sia praticamente impossibile. In particolare Simon Kinberg ha affermato: "Dobbiamo trovare un modo per raccontare altre storie su Wolverine. Ma è necessario o convincere Hugh a tornare nuovamente nella parte oppure trovare un'alternativa creativa per proseguire. Onestamente, non immagino nessun'altro in questo ruolo... e non ci sono cosi tanti personaggi di cui posso dire la stessa cosa".

Leggi la recensione del film: X-Men: Apocalisse

Condividi Lascia un commento

Voto 5.00 su 5

giudizio di 1 votanti

Autore

Commenti (0)

Lascia un Commento

La tua e-mail non sarà resa pubblica, i campi obbligatori sono contrassegnati con *